Tutto l'amore espresso in caffè
Tel: 0812394700- fax: 081 2397837

Le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco

Entrambi sono costituiti da saccarosio ma questa comunanza poi si differenzia per altri elementi.

Le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco partono dalla loro nascita. Vengono ottenuti da due piante diverse. Il primo dalla canna da zucchero. Il secondo dalla barbabietola da zucchero.

Tutt’e due, durante la digestione nel nostro organismo, diverranno fruttosio e glucosio. Quindi zuccheri necessario al funzionamento del corpo umano, soprattutto per cervello e muscoli.

Ma vediamo come funziona il loro processo di produzione.

Lo zucchero bianco come scritto nasce dalla barbabietola da zucchero. Questa, formata da una radice carnosa, contiene circa il 22% di zucchero. Una volta raccolta iniziano una lunga serie di processi produttivi. Per prima cosa, il succo zuccherino, viene depurato con latte di calce. Così facendo si eliminano Sali di calcio, proteine ed eventuali sostanze organiche. Ora però bisogna eliminare la calce rimasta in eccesso. Come si fa? Entra in gioco l’anidride carbonica per depurarlo. A seguire, per portarlo verso il bianco, si usa acida solforoso. Solo ora passa a cottura, raffreddamento, cristallizzazione e centrifuga. E questo ottenuto sarà lo zucchero grezzo. Ma la storia continua. Del carbone animale viene ora usato per decolorarlo. L’ultimo tocco per un corretto maquillage , che elimina gli effetti yellow del prodotto, è effettuato con colorante blu oltremare o con quello idantrene (che nasce dal catrame). Et voilà lo zucchero bianco è pronto.

E per capire le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco, bisogna ora scrivere di quello di canna.

Lo zucchero di canna si ottiene direttamente dallo schiacciamento delle canne mediante operazioni artigianali o industriali. Si ottiene quindi un succo che viene epurato per eliminare eventuali residui. E questo è già lo zucchero di canna grezzo. Ha quasi sempre consistenza granulosa o in polvere. Mai cristallina. Si distingue da questo, quello integrale di canna che non subisce nemmeno il trattamento di depurazione e mantiene tutte le proprietà di base che lo caratterizzano tra sali minerali, proprietà nutrizionali e vitamine.

Rispetto allo zucchero bianco, quello di canna integrale è più amaro e poiché costoso, difficilmente lo si troverà distribuito nei bar ad accompagnare le tazzine di caffè. A parità di quantità, quello di canna integrale rispetto a quello bianco e di canna grezzo ha più proprietà nutrizionali.

Scritto tutto questo, ora decidete voi quale usare.

Se vi è piaciuto quest’articolo su Le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco, allora potrebbe essere interessante per voi anche questo al link hhttp://www.italmoka.com/2018/06/13/caffe-zuccherato-amaro.html

La nostra pagina facebook è al link : https://www.facebook.com/italmokacaffenapoli28/

Le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco

Le differenze tra zucchero di canna e zucchero bianco

 

 

BLOG

CONTATTI

Sede: Via Tiberio, 75A 80124
Tel: 081 2394700
Tel: 081 5931664
Fax: 0812397837
Email: info@italmoka.com
WEB: www.italmoka.com

DOVE SIAMO