Tutto l'amore espresso in caffè
Tel: 0812394700- fax: 081 2397837

Come preparare un caffè eccezionale con la moka

Alcune vi sembreranno ovvietà, alcune vi sembreranno inutili specifiche ma vi assicuriamo che tutto quello che riporteremo è il decalogo per la preparazione della tazzulella perfetta.

Come preparare un caffè eccezionale con la moka è assolutamente possibile per tutti. Capita però che ci siano alcune persone che vi confessino  “io non lo so fare”. Beh, allora fategli seguire queste semplici “regole” e spiegategli che fare caffè è per tutti.

Allora dato per scontato che siete in possesso della qualità e del prodotto preferito dal vostro palato, e che abbiate la vostra inseparabile moka casalinga, vi suggeriamo di usare dell’acqua fresca e leggera e se siete in una zona dove viene erogata acqua ricca di calcare, allora forse è meglio usiate, almeno per il caffè, un’acqua minerale naturale. Il più naturale possibile.

Quanta acqua mettere? Fatela arrivare a qualche millimetro sotto il filtro che contiene la polvere del caffè. Temperatura ambiente naturalmente. Quindi né di frigo, ne già calda.

Quando porzionate il caffè nel filtro, mettetene tanti cucchiaini, più uno, rispetto al numero di caffè per i quali la vostra moka è fabbricata.

Fatto questo, non pressatelo però.  Questo accadrà quando chiuderete per bene la macchinetta. Bella stretta stretta.

Fatto questo, il gas del fornello on deve essere al massimo anzi, se lo mettete basso è meglio. Appena comincerà ad uscire allora potrete alzare la fiamma. Il coperchio della moka dovrà poi essere aperto, altrimenti fa condensa. Per non far schizzare fuori il caffè o usate un cucchiaino poggiato al contrario sul becco della macchinetta, oppure esistono degli apposti tappi anti schizzo.

Dei salva macchia certa insomma.zuccheroAppena sta per arrivare al punto massimo di erogazione, togliete la macchinetta dal fuoco altrimenti il caffè bollirà. Le ultime gocce le produrrà in automatico per il continuo calore. Girate con un cucchiaino ancor prima di metterlo in tazza o nella caffettiera.

Fatto questo riversate il contenuto nella vostra tazza da caffè, preferibilmente in ceramica perché così continua a tenere il caffè caldo. Ed è arrivato il momento di berlo. Ancora caldo ovviamente. Per lo zucchero fate voi. Se lo usate, il caffè andrebbe bevuto amaro ricordatelo, vi suggeriamo quello di canna grezzo.

Il perché lo abbiamo spiegato in un altro articolo che potrete leggere se fate click sul link http://www.italmoka.com/2018/07/02/le-differenze-zucchero-canna-zucchero-bianco.html .

Speriamo possa esservi stato utile questo ripasso su come preparare un caffè eccezionale con la moka. Se volete seguire anche le nostre giornate di torrefazione allora potete diventare anche fan della nostra pagina Facebook che è al link https://www.facebook.com/italmokacaffenapoli28/ .

BLOG

CONTATTI

Sede: Via Tiberio, 75A 80124
Tel: 081 2394700
Tel: 081 5931664
Fax: 0815931764
Email: info@italmoka.com
WEB: www.italmoka.com

DOVE SIAMO